Benvenutə nel mio blog letterario

Scrivo per lo stesso motivo per cui respiro, perché se non lo facessi, morirei

Isaac Asimov.

Perché ho deciso di aprire un blog letterario? Perché amo leggere e scrivere, per poter condividere, con chi ama la lettura, quelle che sono le mie sensazioni, emozioni, pensieri vissuti quando leggo un libro, e anche per dare visibilità a quegli scrittori esordienti, schiacciati dai big, ma che meritano di essere letti.

Non aspettatevi mai recensioni minuziose, io vivo emozioni e sono quelle che intendo condividere con voi, dando per scontato che non leggo e non recensisco opere che non rispettano la normale grammatica di base, tranne qualche rarissimo caso in cui decido di concludere un libro nonostante gravi lacune.

E dunque, benvenutə su questo blog e… buona lettura!

Potete trovare i miei libri a questo link: Clicca qui

E tutti i miei social a questo link: Clicca qui

Segnalazione: “Il problema di un marchese (I figli segreti del duca Vol. 3) ” di Jess Michaels

Titolo: Il problema di un marchese

Titolo originale: The matter of a marquess

Serie: I figli segreti del duca #3

Autore: Jess Michaels

Traduttore: Isabella Nanni

Editore: The Passionate Pen LLC

Genere: Romance storico

Prezzo ebook: € 3,99

Prezzo cartaceo: € 14,55

ISBN 13 cartaceo: 978-1947770928

Data pubblicazione: 01 febbraio 2023

TRAMA:

La Viscontessa Aurora Lovell è stata innamorata di un uomo per tutta la vita, ma il destino avverso non le ha mai permesso di stare con lui. Arrivata ad accettarlo, si è sposata per avere un titolo piuttosto che per amore. Ora è vedova e sta cercando di capire come gestire uno scandalo che sta per distruggere il suo mondo quando viene invitata a un ricevimento in campagna. Nel disperato tentativo di sfuggire alla triste realtà della sua vita, accetta.

Nicholas Gillingham ha sempre vissuto a cavallo tra due mondi. Cresciuto da una serva, ma segretamente figlio illegittimo del famigerato Duca di Roseford, non ha mai sentito di appartenere a nessuno dei due. Dopo essere rimasto ferito per salvare altre persone, ora è un eroe di guerra e, contro ogni aspettativa, è in lizza per ricevere un titolo per il suo servizio. Un modo per non sentirsi mai così impotente come quando ha perso Aurora la prima volta. Ma per influenzare le persone giuste, ha bisogno dell’aiuto di suo fratello e si ritrova a un ricevimento in campagna.

Il tempo e la distanza non significano nulla quando Aurora e Nicholas si incontrano di nuovo. Ma riusciranno a superare un passato intricato pieno di amari tradimenti, uno scandalo che potrebbe rovinare il futuro e un cane molto invadente per ritornare insieme? O l’amore sarà altrettanto doloroso la seconda volta?

Biografia autrice:

Jess Michaels è un’autrice bestseller di USA Today a cui piacciono robe da secchioni come Guerre Stellari, giocare ai videogiochi (ha una MEGA cotta per Cullen di Dragon Age), guardare la serie tv Bob’s Burgers e collezionare Funko POP! Beve anche MOLTA Diet Coke. Probabilmente una quantità esagerata e poco salutare, ma è il suo unico vizio. Mangia (quasi) tutti i piatti a base di cocco, qualsiasi piatto al formaggio e nessun piatto piccante (sì, in questo è uno stereotipo ambulante). Le piacciono i gatti, il suo cane Elton e le persone che hanno a cuore il benessere dei loro simili.

Sebbene abbia iniziato come autrice tradizionale pubblicata da Avon/HarperCollins, Pocket, Hachette e Samhain Publishing, e anche da Mondadori in Italia, nel 2015 è passata al self publishing e non si è mai guardata indietro! Ha la fortuna di essere sposata con la persona che ammira di più al mondo e di vivere nel cuore di Dallas.

Quando non controlla ossessivamente quanti passi ha fatto su Fitbit, o quando non prova tutti i nuovi gusti di yogurt greco, scrive romanzi d’amore storici con eroi super sexy ed eroine irriverenti che fanno di tutto per ottenere quello che vogliono senza stare ad aspettare.

Jess è sempre molto felice di avere notizie dai suoi fan. Potete contattarla sul suo sito, tramite mail, e sui suoi social (o con piccione viaggiatore):

OGNI mese Jess Michaels mette in palio un buono acquisto Amazon GRATUITO riservato agli iscritti della newsletter. Registratevi al sito: http://www.authorjessmichaels.com/

Biografia traduttrice:

Isabella Nanni si è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne ed è iscritta al Ruolo Periti ed Esperti per la categoria Traduttori e Interpreti. Le sue lingue di lavoro sono Inglese, Tedesco e Spagnolo, da cui traduce verso l’italiano, lingua madre. A gennaio 2019 è risultata vincitrice ex aequo del concorso di traduzione de “La Bottega Dei Traduttori”. Dopo un MBA da diversi anni è libera professionista e si occupa di traduzioni, sia editoriali che tecniche. È inoltre consulente commerciale per editori di testate trade.

È l’orgogliosa madre di due splendide giovani dal sangue misto come Harry Potter, emiliano e campano. Coltiva rose di tutti i colori e con una vita di riserva studierebbe arabo, cinese e russo. Non potendo, si affida ai colleghi traduttori per allargare i suoi confini culturali.

Recensione: “The Broken Man (JBI vol. 3)” di Daniela Barisone e Juls SK Vernet

Genere: MM Romance Thriller

Sapevo che questo romanzo, il terzo della serie, mi sarebbe piaciuto. Il personaggio di Nick, con il suo carattere all’apparenza duro e la disabilità, mi aveva attirata già dalle apparizioni nel precedente.

Il contrasto tra lui e George, un “peso mosca” dal caratterino tosto e decisamente meno fragile interiormente di Nick, me li ha fatti amare da subito.

Mi sarebbe piaciuto che il romanzo fosse più lungo, con una parte thriller più ampia (solo per un mio gusto personale), visto il lavoro che svolgono, ma comunque lo sviluppo e la crescita di entrambi c’è, ed è quello che conta in questo tipo di storie.

Consigliato.

Segnalazione: “Creature” di Paolo La Paglia

Titolo: Creature

Autore: Paolo La Paglia

Editore: Nua Edizioni

Genere: Horror

Pagine: 400

Prezzo e-book: 5,99

Prezzo cartaceo: 17,10

ISBN 13 cartaceo: 978-8831399975

Data di pubblicazione: 20 gennaio 2023

TRAMA:

Dopo aver conquistato i lettori con “Post Mortem” torna Paolo La Paglia con un nuovo terrificante horror.

Le Montagne Rocciose hanno cento milioni di anni, riuscite a immaginare qualcosa di così antico? C’erano già molto prima della comparsa dell’uomo: alte, maestose, silenti. Nessuno poteva ammirarle, ma c’erano, con grotte che si snodano per chilometri all’interno della terra.

Ai loro piedi c’è Soul City, una tranquilla cittadina del Montana in cui iniziano a verificarsi una serie di strani eventi che non sembrano avere nulla in comune: una rapina finita male, la scomparsa di una donna anziana, un uomo dall’aspetto mostruoso ritrovato a vagare per strada di notte durante una tormenta di neve, e uno spaventapasseri di metallo che comincia a muoversi. In realtà, qualcosa li collega, un tipo misterioso avvolto in un impermeabile nero che getta il terrore tra gli abitanti per vendicare un vecchio patto che è stato infranto perché, come ama ripetere: “lezione imparata, agire si deve”.

BIOGRAFIA:

Paolo La Paglia è nato a Genova 1969. Vive in Alessandria.

Ha cominciato a tuffarsi nel mondo della fantasia in età precoce e ne è rimasto imbrigliato fino a comparire in una sorta di “terra di mezzo”. Da questo luogo oscuro, torna alla realtà portando con sé figure da incubo, lugubri e al limite della follia. Giocatore di scacchi e strimpellatore di chitarra è anche appassionato di storia e di archeologia alternativa. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni.

Per il ciclo “Gli orrori di Golden Falls”: “Post Mortem”, “In Aeternum”, “Golden Falls” (Nua Edizioni).

Il romanzo breve: “Momento Critico” (Nua Edizioni).

“Creature” è il suo ultimo lavoro sempre pubblicato con Nua edizioni.

Recensione: “La Valle del Silenzio” di Ester Manzini

Genere: Storico MM Queer Romance

Che dire. Il primo libro che leggo di quest’autrice non solo mi ha catturata e tenuta incollata alle pagine, mi ha anche commossa e non poco.

Posso dire, senza vergogna, che arrivata quasi verso la fine mi sono ritrovata in una valle di lacrime più che in quella del silenzio, e non è così scontato e facile farmi piangere al punto di dovermi togliere gli occhiali e asciugarmi gli occhi.

Diciamo pure che questo libro l’ho scelto all’istante. Mi è bastata la cover, bellissima, (amo queste copertine evocative) e sapere che era ambientato ai tempi dell’Impero Romano.

Datemi uno storico MM e farete di me una donna felice, sempre che, ovviamente, si tratti di un bel libro.

Questo lo è.

Non manca nulla:

1. romanzo corale, con varie storie e personaggi che si intrecciano tra loro e una gestione perfetta dei vai punti di vista narrativi.
2. Accuratezza storica alla quale fare tanto di cappello.
3. Personaggi ai quali ti affezioni senza se e senza ma.
4. Azione e suspense di tutto rispetto.
5. Drammatico e duro al punto giusto, senza che nulla sia narrativamente inutile, eccessivo o gratuito.
6. Crescita emotiva di tutti i personaggi principali, al punto che non potrei dirvi quali tra loro abbia amato di più, animali compresi.

Insomma, l’unico difetto è che adesso vorrei un seguito e magari anche una serie di spin-off per seguire la vita e avventure di ognuno di loro.

Sicuramente consigliato!

Recensione: “Ci siamo trovati” di Luca De Antonis

Genere: storico/saghe familiari

4.5 complessivo

A livello emotivo, questo romanzo storico corale avrebbe meritato anche un 5 ⭐ piene. Solo qualche punto esclamativo di troppo, per i miei gusti, mi ha spinta a togliere un mezzo punto.

Ho iniziato lentamente per la complessità della storia e i molteplici personaggi, fino a cavalcare i capitoli negli ultimi giorni.

Il Fredi, di cui seguiamo la storia principale in prima persona, racconta di tutto ciò che è accaduto non solo a lui, ma a tutti coloro che hanno fatto parte del suo, allargato, nucleo familiare.

In questi casi, l’autore si è spostato dalla prima persona alla terza, come punti di vista narrativi, alternando i vari capitoli con i vari personaggi.

In questo modo l’opera mi ha permesso di percorrere tempi e luoghi diversi, dal Nord Italia alla Svizzera, alla Spagna in un periodo a cavallo tra prima e dopo la seconda guerra mondiale fino ad arrivare ai giorni nostri.

Bello e appassionante il periodo trascorso dal Fredi come partigiano nella Val D’Ossola, in Svizzera e la fuga attraverso monti e Alpi in pieno inverno.

Devastante il racconto sia della strage di Verbania di Fondotoce, che quella in Spagna, sotto il regime franchista, delle “tredici rose”.

Struggente la storia d’amore del padre del Fredi e coinvolgente quella di lui stesso che, alla fine, mi ha commossa.

Menzione d’onore alla Dorothea, la madre del Fredi, che incarna, nel bene e nel male, queste donne di vero acciaio, sulle spalle delle quali è cresciuto un intero paese.

Consigliato!

Recensione: “Il male che gli uomini fanno” di Sandrone Dazieri

Genere: thriller

Non credo di aver ancora dato meno di 5 ⭐ a un libro di Dazieri, e anche con questo thriller si conferma la tendenza.

Un ritmo davvero ottimo.
Un inizio strepitoso.
Quando volete sapere come dovrebbe sempre essere un incipit per catturarti, leggete uno suo.

Temevo avrei sentito la mancanza di Dante e Colomba, protagonisti di un’altra trilogia, ma ero in errore.

Dire che mi sono affezionata a tutti i vari personaggi è un eufemismo. Non li nomino soltanto per non fare spoiler.

La trama è intricata e complessa, si svolge su due piani temporali in un perfetto intreccio.
Nonostante i tanti personaggi, tutti sono ben sviluppati e caratterizzati.

Anche se avevo ben intuito, intorno al 60% del libro, chi fosse nella realtà uno di loro, l’altro sono stata in dubbio fin quasi al momento in cui viene svelato.

Ho fatto una volata dal 70% in poi, fermata solo da impegni di vario genere, e ieri notte l’ho terminato.

Bellissimo l’extra! Per fortuna io leggo sempre anche i ringraziamenti fino all’ultima pagina del libro, altrimenti avrei rischiato di perderlo.

A questo punto, spero solo sia il primo di una serie!

Super consigliato!

Segnalazione: “Riccardin cuor di leoncin” di Valentina Guerra

Titolo: Riccardin cuor di leoncin

Autore: Valentina Guerra

Curatore: Annamaria Stabile

Editore: TraccePerLaMeta Edizioni

Genere: narrativa – illustrato

Collana: Smeraldo per ragazzi

Pagine: 40

Prezzo cartaceo: 15,00

ISBN 13 cartaceo: 979-1280831071

Data di pubblicazione: 16 ottobre 2022

TRAMA:

Nel regno di Cunardia, incastonato in un paesaggio incantato, si consuma il dramma del principe Riccardin che, colpito dalla maledizione del mago Terrore, deve affrontare prove dolorose per salvarsi e riuscire vincitore. Fuori dalla metafora, il giovanissimo protagonista deve affrontare il male del secolo e grazie all’affetto dei suoi familiari, la perizia dei medici, i farmaci all’avanguardia, supererà la prova che si rivela un cammino lungo ma non impossibile. Molti altri bambini con le loro famiglie vivono esperienze simili, ma la favola a lieto fine ci conforta tutti, sconfigge il terrore e apre lo spirito alla speranza. Le illustrazioni, la grafica accurata, le parole scelte con cura diventano la giusta compagnia per i bambini malati -e non- e per chi legge loro le favole. Età di lettura: da 4 anni.

Segnalazione: “Figlia unica” di Sunny Valerio

Titolo: Figlia Unica

Autore: Sunny Valerio

Editore: Nua Edizioni

Genere: thriller paranormal

Pagine: 240

Prezzo e-book: 3,99

Prezzo cartaceo: 15,50

ISBN 13 cartaceo: 978-8831399937

Data di pubblicazione: 16 dicembre 2022

TRAMA:

Matilde e Rachele sono due sorelle inseparabili di nove e undici anni. Vivono in una baita con i loro genitori a Cadria, in alta montagna. La neve, come ogni inverno, blocca le famiglie in casa, costringendo le bambine a passare tutto il tempo insieme, in compagnia di Sibilla e suo figlio Stefano, trasferitisi lì per rimediare alle lezioni scolastiche interrotte. Matilde è entusiasta di avere per sé la sorella maggiore e le giornate scorrono serene, a dispetto della tormenta di neve oltre le mura della loro casa, fino al giorno in cui i genitori Christopher e Brigitte non affrontano con la piccola un discorso molto serio: Rachele non esiste, è pura immaginazione, e le sue fantasie sono diventate inaccettabili. Il mondo di Matilde si frantuma in quel terribile momento. Lei non può credere alle parole dei suoi genitori perché Rachele è vera: la vede, la sente e condivide con lei ogni ricordo della sua vita. Allora perché gli adulti si ostinano a definirla una sorella immaginaria e tentano di reprimere la sua esistenza imponendo la presenza di Stefano? Venti gelidi, notti in cui il silenzio bisbiglia ed eventi angoscianti si abbatteranno sulla famiglia e metteranno a dura prova l’equilibrio e la mente di tutti: anche la più razionale vacillerà incerta di fronte alla terribile verità.

BIOGRAFIA:

Sunny Valerio, nata nel 1992 a Bari, vive a Novara con il marito, le loro bambine e le adorate cagnoline. Ha conseguito la maturità artistica in architettura e arredamento. Appassionata di case abbandonate, antiquariato e di tutte le sinistre coincidenze in cui si imbatte. Oggi è anche voce pubblicitaria e doppiatrice. “Il bacio del lago” (0111 Edizioni, 2018) è il suo esordio letterario, a cui segue il romanzo “La Quercia – Un’antica dimora, tre donne, un passato da riscrivere”, la sua traduzione in lingua inglese “The Oak,” e infine l’antologia gotica “I Racconti della Buonanotte – Storie del mistero… e non solo”. Tra le pubblicazioni, anche il racconto thriller “È ora di dormire” nell’antologia NO2, “Dieci racconti per un nuovo immaginario novarese” (Edizioni Effedì, 2019).

Segnalazione: “Mariani e il secondo colpo” di Maria Masella

Titolo: Mariani e il secondo colpo

Autore: Maria Masella

Editore: Fratelli Frilli Editori

Genere: giallo giudiziario

Pagine: 308

Prezzo e-book: 7,99

Prezzo cartaceo: 15,10

ISBN 13 cartaceo: 978-8869436536

Data di pubblicazione: 30 novembre 2022

TRAMA:

Il questore ha chiesto al commissario Antonio Mariani di indagare su alcune lettere minatorie indirizzate a Claudio Corani, noto imprenditore genovese e unico proprietario della C&C. Non è un incarico, ma un “favore personale”. Mariani accantona l’irritazione e incontra Alberta, la moglie di Corani, perché è stata lei a rivolgersi al questore. Sente anche Stefania Costanzi, la segretaria dell’imprenditore, che è stata la prima a leggerle. Sembra che le minacce siano la conseguenza di un incidente in cui, nell’autunno, ha perso la vita Franco Ratto, un giovane camionista appena assunto. Inutilmente Mariani cerca di parlare con Corani: l’uomo è irreperibile da giorni. Insiste con Alberta perché sporga regolare denuncia, ma lei risponde che quelle assenze non sono inusuali. Che una moglie non si chieda dove va il marito per giorni sembra strano al commissario, come il fatto che un imprenditore possa assentarsi trascurando i propri affari. Due giorni dopo Corani viene trovato ucciso a Sampierdarena: gli hanno sparato alla nuca. Due volte. Non è l’unica stranezza: gli indumenti della vittima non sono adeguati alla sua condizione sociale, il corpo è stato rinvenuto vicino alla torre WTC, dove ha gli uffici la C&C. L’indagine, all’inizio irritante, per Mariani diventa inquietante e risveglia troppi ricordi umani e professionali. A Sampierdarena ha vissuto fino ai vent’anni, a Sampierdarena ha affrontato la sua prima indagine da commissario e anni dopo ha incrociato nuovamente il latitante Luigi Mannini… Sì, i troppi ricordi gli rendono difficile concentrarsi, pure la Petri è meno lucida del solito. Il caso diventa più complesso perché anche la moglie di Corani viene ferita gravemente.

BIOGRAFIA:

Maria Masella è nata a Genova. Ha partecipato varie volte al Mystfest di Cattolica ed è stata premiata in due edizioni (1987 e 1988). Ha pubblicato una raccolta di racconti – Non son chi fui – con Solfanelli e un’altra – Trappole – con la Clessidra. Sempre con la Clessidra è uscito nel 1999 il romanzo poliziesco Per sapere la verità. La Giuria del XXVIII Premio “Gran Giallo Città di Cattolica” (edizione 2001) ha segnalato un suo racconto La parabola dei ciechi, inserito successivamente nell’antologia Liguria in giallo e nero (Fratelli Frilli Editori, 2006). Ha scritto articoli e racconti sulla rivista “Marea”. Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato Morte a domicilio (2002), Il dubbio (2004), La segreta causa (2005), Il cartomante di via Venti (2005), Giorni contati (2006), Mariani. Il caso cuorenero (2006), Io so L’enigma di Mariani (2007), Primo (2008), Ultima chiamata per Mariani (2009), Mariani e il caso irrisolto (2010), Recita per Mariani (2011), Per sapere la verità (2012), Celtique (2012, terzo classificato al Premio Azzeccagarbugli 2013), Mariani allo specchio (2013), Mariani e le mezze verità (2014), Mariani e le porte chiuse (2015), Testimone. Sette indagini per Antonio Mariani (2016), Mariani e il peso della colpa (2016), Mariani e la cagna (2017) Mariani e le parole taciute (2018), Matematiche certezze (2019 scritto a quattro mani con lo scrittore Rocco Ballacchino), Mariani e le giuste scelte (2019), Mariani e le ferite del passato (2020), Tempesta su Mariani (2021), Nessun ricordo muore (2017), Vittime e delitti (2018), Le porte della notte (2019), Un posto per morire (2021) e Appuntamento mortale (2022) questi ultimi cinque con protagonista la coppia Teresa Maritano e Marco Ardini. Per Corbaccio ha pubblicato Belle sceme! (2009). Per Rizzoli, nella collana youfeel, sono usciti Il cliente (2014), La preda (2014) e Il tesoro del melograno (2016). Per Castelvecchi il romanzo Tracce di Ada (2021). Morte a domicilio e Il dubbio sono stati pubblicati in Germania dalla Goldmann. Nel 2015 le è stato conferito il premio “La Vie en Rose”. 2018, terza classificata alla prima edizione del Premio EWWA. Premio Tigulliana, 2019. Premio alla carriera La Quercia del Myr, 2020.

Segnalazione: “I sentimenti orfani” di Tommaso Tanto

Titolo: I sentimenti orfani

Autore: Tommaso Tanto

Editore: Self publishing

Genere: narrativa

Pagine: 396

Prezzo e-book: 5,99

Prezzo cartaceo: 15,60

ISBN 13 cartaceo: 979-8849708317

Data di pubblicazione: 3 dicembre 2022

TRAMA:

Clara è una donna insicura, preoccupata da sempre dell’effetto che il suo corpo – a proprio giudizio disarmonico – può provocare in chi la guarda. Ha una sorella maggiore, Olivia, che un giorno viene presa in ostaggio da un ladro che si è intrufolato in casa sua. L’aggressore sembra avere solo l’intenzione di rubare, ma, una volta racimolato il bottino, se ne va abbandonandolo sul tavolo della cucina. Un episodio assurdo, illogico che traumatizza Olivia proprio per l’incomprensibilità che lo connota lasciandole addosso una terribile sensazione di sventura, che la spinge a chiedersi se le anomalie che sembrano incrinare l’ordine stabilito delle cose non siano in effetti la rivelazione di una realtà complessa che ci rifiutiamo di comprendere quando entra in contrasto con le nostre certezze.

Quando succede una disgrazia che sconvolge la vita di sua sorella, Clara non può fare altro che ripercorrere gli interrogativi di Olivia, perché sente che la verità celata dal comportamento in apparenza insensato di quel ladro è intimamente connessa con la sua vita, con le sue relazioni affettive, con la disarmonia del suo corpo che le dà una sensazione vischiosa del disordine del mondo, e con i suoi ossessivi pensieri che la portano a indagare i sentimenti che restano intagliati nell’animo di ogni essere umano.

BIOGRAFIA:

Nel 1973, dopo aver conseguito la maturità classica, inizia a lavorare come dipendente di un ente pubblico, superando, qualche anno dopo, un altro concorso per intraprendere, presso lo stesso ente, la carriera informatica, che già nel 1976 lo porta a lavorare sui sistemi 3790 dell’Ibm, il primo calcolatore per l’elaborazione distribuita dei dati. Nonostante lo studio della logica e dei linguaggi di programmazione, che per attrattiva lo hanno portato a stabilire, negli anni passati, 1799 primati alla “Jolla Combinatorics Repository”, un database di sistemi gestito da Dan Gordon, un ricercatore presso la “IDA Center For Communications Research in La Jolla” con sede a Princeton (NJ), non è mai riuscito a liberarsi dalla passione per la letteratura, convinto che l’unica possibilità che abbiamo di cambiare il mondo è riuscire a cambiare la percezione che ne abbiamo. “I sentimenti orfani” è il primo romanzo che pubblica.